"Gli insegnamenti più grandi mi sono stati donati dagli animali con cui ho avuto l'onore di condividere la mia vita,
semplicità, fiducia e naturalezza.
E per questo non potro mai ringraziarli abbastanza"

Andrea Mettifogo

Andrea Mettifogo: educatore ed istruttore cinofilo.

Ho studiato musica per 2 anni al CPM di Milano e 3 anni all'Accademia Lizard di Padova. Consapevole che quel mondo mi stava allontanando dalla mia parte più naturale ed animale decisi di riabbracciare un pezzo del mio passato che per anni era rimasto assopito. La prima opzione fu di ritornare in sella e fu una delle scelte che più mi cambiò la vita, ma scontento dei comuni metodi di addestramento iniziai a praticare il "Natural Horsemanship" di Pat Parelli: l'esperienza mi aprì letteralmente il cuore e la mente nei confronti degli animali, della loro comunicazione e della vita in natura.

Compresi che per vivere una relazione intensa e piena dovevo guardare il mondo con i loro occhi, sforzarmi di comprendere le loro necessità e di controllare la mia parte umana per poter meglio comprendere la loro parte animale.
In quel periodo entrò nella mia vita una cucciola di border collie, TERRY, iniziammo con un corso di educazione base poi con un pò di agitity e obedience, per poi scoprire lo sheepdog, una delle mie grandi passioni cinofile.
Con il tempo il branco è cresciuto, si aggiunse alla famiglia: Coffee, Ben, Kimi, Murron, Perla, Beethoven ed insieme ad Isabel, mia moglie, Brian e Lola.

  • Kids
  • Kids
  • Kids
  • Kids
  • Kids
  • Kids
  • Kids
  • Kids
  • Kids
  • Kids
  • Kids
  • Kids
  • Kids

La mia carriera professionale iniziò con una serie di eventi: il destino mi dimostrava che avrei dovuto fare questo nella vita.
Non mi sono svegliato un giorno ed ho detto: "voglio fare l'educatore!", ma tutto intorno a me mi diceva: "fallo!".
Iniziai aiutando qualche amico che, conoscendo la mia passione e sapendo che mi dilettavo in attività ludico-sportive con i cani, mi chiesero di aiutarli a risolvere alcuni problemi che avevano con i loro. Da lì iniziò un passaparola e mi ritrovai con il telefono che squillava. La telefonata iniziava più o meno così: "Ho un problema con il mio cane e mi hanno detto che tu lo puoi risolvere.". La mia risposta normalmente era, ed è tuttora: "Spero di essere all'altezza dell'aspettativa.".
Così insieme ad un carissimo amico, Filippo Zanconato, avviammo assieme un primo progetto di centro cinofilo che negli anni successivi portai avanti costruendo quello che ora, affettuosamente amo definire: il mio Sanctum Sanctorum della cinofilia. Un termine che nacque in maniera scherzosa ma che effettivamente raccoglieva il mio concetto di centro cinofilo, un luogo dove i cani possano fare i cani, dove conoscerli, comprenderli e valorizzarli. Dove poter imparare da loro, con loro e per loro.
A seguito delle varie richieste che mi arrivavano giornalmente iniziai anche la mia formazione per diventare educatore, istruttore e addestratore.
Percorso che non considero ancora concluso.
Per citare le parole di un grande maestro della cinofilia Italiana:
"E' tutta la vita che lavoro con i cani ma sto ancora imparando ed i miei maestri sono i cani stessi." cit. Paolo Villani.

  • Kids
  • Kids
  • Kids
  • Kids
  • Kids
  • Kids
  • Kids
  • Kids
  • Kids
  • Kids
  • Kids
  • Kids
  • Kids
  • Kids

Progetti per il futuro?
Ampliare ed allargare la mia conoscenza ed il mio lavoro anche con altre tipologie di animali.
&
Continuare a migliorarmi sempre di più per aiutare tutti i cani con i loro proprietari, perchè possano avere assieme una vita serena.

Andrea Mettifogo
(curriculum vitae)